lunedì 27 agosto 2018

Disturbo bipolare negli scrittori


Nabokov conosceva certamente Theodor Fontane, anche una delle sue protagoniste (Lolita) finisce alla cuccia in famiglia con la catena al collo ed il cattivo di turno punito severamente, quasi come Effi Briest.


La funzione di questi romanzi, come anche quello delle favole è di stuzzicare la sensualità e al tempo stesso di diffondere il panico nelle menti delle fanciulle che vorrebbero uscire dal seminato e di solito raggiunge lo scopo. Una forma di disturbo bipolare negli autori.

Nessun commento:

Posta un commento